La proposta sessuale come esperimento sociale

 




Una giovane e bella ragazza si rivolge a degli uomini in strada, scelti a caso, chiedendo: “Vuoi fare sesso con me?”. E le risposte non sono sempre quelle che ci si aspetta. E’ il video burla di “Whatever“, utente californiano di Youtube, che si è divertito a studiare le reazioni delle persone, L’esperimento è stato fatto sia sugli uomini che sulle donne.

Su 14 uomini, sette hanno accettato, gli altri hanno risposto nei modi più bizzarri, come quello che, indignato, ha chiamato la polizia o quello che, dopo aver attaccato il telefono a mamma, rifiuta con gentilezza. Più sfortunato il ragazzo (nessuna ha detto si), che se l’è vista brutta con donne arrabbiate, tra cui una che gli ha rovesciato addosso una bibita. I due video in totale hanno realizzato più di 5 milioni di visualizzazioni.

 La riflessioni sono tante: come mai le donne sono così represse sessualmente? (con le dovute eccezioni naturalmente: se l’esperimento fosse stato eseguito in qualche isola dell’oceania le cose sarebbero andate diversamente). Certamente la risposta è da trovare nella società e nelle regole legate all’educazione che impone un modello “sesso = peccato”, tipicamente cattolico.

Da un punto di vista Darwiniano, ossia di psicologia evolutiva l’esperimento da i risultati attesi. La richiesta esplicita viola il rituale del corteggiamento che consente a maschi/femmine di selezionarsi a vicenda e quindi non funziona. Le risposte degli uomini sono comunque da aspettarsi più frequentemente positive in quanto il casual sex consente comunque un vantaggio riproduttivo. Per una donna la risposta è da aspettarsi praticamente nel 100% dei casi negativa in quanto il rischio di gravidanza a seguito di un incontro di sesso casuale senza avere selezionato il partner è troppo alto. Il tutto inconsciamente e anche se ci mettete tutta la consapevolezza dei mezzi di contraccezione, il femminismo, tutta la cultura degli ultimi 2000 anni il comportamento evolutivo stabile è questo.

Ci sono sicuramente molti altri fattori che intervengono nella reazione femminile e maschile e certamente il video è più un “gioco” che non un vero esperimento scientifico, ma varrebbe certamente la pena approfondirlo.

 

 

Annunci

There are no comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: