Le Persone della nostra vita

 

Spesso, il mondo non si accorge di quanto dolore possa recare un ricordo.

Parole e pensieri non vengono condivisi, e vivi momenti in cui nessuno sembra capirti. Nemmeno chi ti è vicino da sempre.
Quando pensi che niente possa farti superare quella perdita e metà della tua vita è ..è volata via con lui!
Quando quel brivido che ti corre lungo tutta la schiena e lo stomanco si chiude come un fiore a cui viene negata la luce, Perchè sai che tutti sono pronti a metterti in difficoltà, a giudicarti, come se sapessero tutto di te. E invece non sanno niente.

Ed è proprio nel momento in cui ci sentiamo ….più soli, che ci accorgiamo di quanto è importante avere un amico al nostro fianco. Con cui poter condividere i nostri pensieri, le nostre sofferenze. Persone che ci danno la forza di andare avanti, che ci accompagnano nei momenti più difficili e in quelli più belli.

Con loro riusciamo a dimenticare la nostra età, lasciamo libero sfogo alle nostre idee più assurde ed insensate, mentre magari tutto il resto del mondo dorme e non si accorge di noi.

Con loro ogni attimo del giorno si può trasformare in un gran divertimento. Perchè quando siamo insieme per ridere ci basta poco. Veramente poco. E non ci importa se la gente ci crede un pò… strani? Quando ci sentiamo spacciati e tutti i riflettori sono rivolti verso di noi, loro sono disposti a rischiare, per aiutarci, anche se spesso non va proprio come avevamo immaginato.

Quando uniti dalla stessa passione, mettiamo il cuore nelle cose in cui crediamo. E con loro non importa se stiamo lottando per la partita della vita o per una semplice sfida. L’importante è farlo insieme.

Insieme a quelle persone che riescono a sorprenderci. Ogni giorno. In modo diverso. Che non si aspettano nulla in cambio. Che si accontentano di un nostro sorriso. Forse non esiste un modo per ringraziarli o forse l’insieme dei nostri sentimenti è racchiuso dentro una semplice frase: Ti voglio bene.

Una Risposta

  1. Questo argomento mi tocca molto in questi giorni. Proprio nel periodo in cui tutti sono in ferie e non sono riuscita a trovare nemmeno una persona con cui sentirmi, mi sono resa conto, con stupore, di non essere capace di vivere da sola. E nello stesso tempo mi sono chiesta come mai mi sono ritrovata senza amici. Così sono tornata con la mente al passato, a quando dedicavo anima e corpo agli amici. Avevo dei buoni rapporti con molte persone e c’era sempre qualcuno su cui poter contare. Ma poi è nata la mia prima figlia, e ricordo ancora il momento in cui non riuscii più a conciliare tutti gli impegni che desideravo avere, così mi dissi: “Non posso più dedicare tempo agli amici, ora ho mia figlia.”.
    C’era una ragazza che mi era rimasta amica, diceva d’essere la mia migliore amica: scoprii con disappunto che intanto si stava portando a letto mio marito. Sono cose che lasciano di sasso e ci si chiede quando è partito l’errore, quando ci si è smessi di amare e di chi ci si può fidare veramente.
    Così giurai a me stessa che non avrei mai più avuto un amico.
    Incredibile a dirsi, mi sono resa conto di essere stata proprio di parola. Mi sono chiusa come un riccio e ho smesso di fidarmi della gente. Ho smesso di mostrare il fianco e ho cercato di ricostruire un rapporto con mio marito; lo so bene che quando accadono queste cose, la colpa è di entrambi.
    Ma l’amicizia era sempre stato il valore a cui avevo dato più importanza, e restarne senza è stato difficoltoso.
    Mi sono resa conto d’essere diventata arida, e ora che di bambine ne ho due e di tempo pochissimo, ho deciso che invece è ora di dare importanza ai valori a cui credo.
    E’ ora che io ricominci a giocare tutta me stessa nelle persone in cui credo; è ora che torni a fidarmi della gente e offrire loro il mio cuore, il mio tempo, le mie attenzioni.
    Se il tempo che ho è poco, è bene che impari a spendere parole di valore, che faccia capire che per me l’amicizia e la solidarietà sono importanti.
    E’ tempo di cambaimenti e di crescita. Non ho molti rimpianti nella mia vita, ma voglio eliminare anche quei pochi che mi sono rimasti. Voglio togliere il superfluo, i sorrisi di cortesia, per far spazio ai sorrisi del cuore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: