Death Note

Yagami Light nella sua doppia natura di uomo normale e killer spietato

Era da tempo che volevo accingermi a recensire questa serie di 37 episodi, di Tsugumi Ohba, che ha battuto record di ascolti in giappone con milioni di persone a seguirla, dal primo episodio andato in onda il 3/10/2006.

Yagami Light è uno studente modello, annoiato e demotivato dal suo stile di vita. Rotella di un ingranaggio che lo disgusta, una società sporca e corrotta, priva di vera giustizia, si sente oppresso da una realtà che non è in grado di cambiare.

Ma ecco la svolta: Yagami trova un misterioso quaderno sulla cui copertina è scritto “Death Note” e che contiene le istruzioni sul come può essere utilizzato. E’ sufficiente scrivere il nome di una persona di cui si è visto il volto…e questa inevitabilmente morirà.

Inizialmente scettico sull’autenticità del Death Note, credendolo uno scherzo, Light si ricrede quando assiste alla morte di due criminali di cui aveva scritto il nome sul quaderno.

Il vero propietario del quaderno è Ryuk, uno Shinigami (Dio della morte giapponese ndr) che lo accompagnerà nel suo percorso spirituale come testimone talvolta silenzioso, talvolta ingenuo, talvolta sarcastico del compiersi del suo destino.

Ecco che si dipana quindi il tema dell’anime. La giustizia.
Yagami si arroga il diritto di poter essere legislatore, giudice ed esecutore. Decide di epurare il mondo dal male uccidendo tutti i criminali in una spirale di delirante onnipotenza.

Ma quale è il prezzo di un simile potere/ responsabilità? Quali compromessi dovrà accettare? quali sacrifici? Quali dubbi morali ed etici?

Quando la scia di sangue diventa talmente grande da attirare l’attenzione dell’interpool entra in gioco un misterioso individuo di nome “L”. Un geniale investigatore dalle capacità logiche e deduttive mostruose.

Inizia una sfida senza quartiere tra i due che lascia con il fiato sospeso. Colpi di scena, trucchi, trappole. Una sfida a chi è più geniale che non manca di appassionare qualunque amante del giallo e del thriller.

Se guarderete i primi 3 episodi, semplicemente, vi sarà impossibile interromperlo.

A questo link trovate gli episodi:
http://webstreamingmania.blogspot.com/2009/08/death-note-streaming-ita-megavideo.html

2 Risposte

  1. Questo anime è splendido, merita di essere visto.

  2. Il manga è ancora meglio! Il finale è molto più completo rispetto a quello dell’anime. Se ti capita leggilo.. magari anche tramite scans!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: