Il nemico col sorriso

“Noi non abbiamo più un imperatore anticristiano che ci perseguita, ma dobbiamo lottare contro un persecutore ancora più insidioso, un nemico che lusinga; non ci flagella la schiena ma ci accarezza il ventre; non ci confisca i beni (dandoci così la vita), ma ci arricchisce per darci la morte; non ci spinge verso la libertà mettendoci in carcere, ma verso la schiavitù invitandoci e onorandoci nel palazzo; non ci colpisce il corpo, ma prende possesso del cuore; non ci taglia la testa con la spada, ma ci uccide l’anima con il denaro

Questo scritto, talmente attuale che la parola che stona pare essere l’obsoleta “imperatore”, ha circa 1700 anni.

E’ di Ilario di Poitiers (Poitiers, 315 circa – Poitiers, 367)
Vescovo, teologo, filosofo e scrittore, è venerato come santo dalla Chiesa cattolica, dalla Chiesa ortodossa e dalla Comunione anglicana.
E’ un attacco all’imperatore Costanzo 5.

Io credo che oggi viviamo un tempo dove essendo fondamentalmente consumatori veniamo lisciati oltre ogni limite.
Peggio, le tecniche per imbonirci, per imprigionarci in uno stile di vita abominevole, si sono talmente evolute da lasciarci ben poco scampo.
Vengono create in noi necessità che non sono veramente tali e vengono immediatamente soddisfatte in un ciclo senza fine.

Quanto siamo in grado di percepirlo questo nemico? Vero è che tanti tra noi lo vivono come compromesso. Ho il benessere, posso rinunciare a qualcos’altro.

Ma siamo davvero coscienti di cosa sia il qualcos’altro? a cosa rinunciamo con questo modello sociale?

Una Risposta

  1. Non conoscevo questo vescovo teologo, il suo scritto è molto veritiero ed attuale; combinazione ho appena scritto qualcosa sullo stesso tema.🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: