La città incantata (Sen to Chihiro no kamikakushi)

La città Incantata è un film d’animazione giapponese del 2001 scritto e diretto da Hayao Miyazaki, prodotto dallo Studio Ghibli.

Realizzato con un budget elevato, il film presenta l’altissima qualità tecnica consueta dello Studio Ghibli, ed ha vinto numerosi e prestigiosi premi: in patria è stato decretato miglior film dell’anno e, approdato al Festival di Berlino 2002, è stato insignito con un sorprendente Orso d’Oro (ex aequo con Bloody Sunday); ha ricevuto diversi premi della critica negli USA e l’Oscar per il “miglior film d’animazione” nel 2003 (è stato il primo anime a ricevere un tale riconoscimento).

Salta all’occhio come vi siano forti analogie tra questa storia e il celebre “Alice nel paese delle meraviglie”.
Tuttavia, Chihiro la protagonista, entra si in un mondo fantastico popolato da strani e caricaturali personaggi che si rifanno alla cultura giapponese, ma ne esce come risultato di un percorso di crescita, di responsabilizzazione. Entra bambina, ne esce donna.
La strega che governa quel luogo le ruba il nome… ed è proprio il ritrovarlo, metafora del trovare se stessi e la propria strada, che la porta a “fiorire”, a rivelare la semplicità d’animo, il coraggio, l’amicizia, l’amore, ma soprattutto la forza dell’altruismo che la rendono tanto forte da salvare se stessa e le persone a lei care.

Chihiro scoprirà come individuare l’invisibile confine tra bene e male, riconoscendo che in fondo anche i personaggi più odiosi rivelano una sensibilità, anche se solo sussurrata, da non trascurare.

Ma il film presenta bel più di un allegoria:
Lo spirito senza volto, simbolo della societa’ attuale, ingorda e priva di scrupoli, convinta che tutto si possa acquistare con il denaro, oppure lo spirito del fiume, reso nauseabondo ed inavvicinabile a causa dello sconsiderato inquinamento.
Miyazaki è sinonimo di poesia, non si puo’ non rimanere affascinati dai suoi lavori e dalla sua capacita’ di esprimere messaggi notevolmente profondi attraverso film che in apparenza possono apparire destinati ad un pubblico molto giovane, ma che ad un esame approfondito ,si nota quanto siano pregni di messaggi importanti e nobili.

Nota:
Il film è liberamente ispirato al romanzo “Il meraviglioso paese oltre la nebbia” della scrittrice Kashiwaba Sachiko pubblicato in Italia da Kappa Edizioni.

Per chi volesse vederlo in streaming:
http://filmol.in/film-animazione/la-citt-incantata/

Una Risposta

  1. Prendo appunti! Mi stai facendo scoprire un mondo!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: